Storie di strade: via Bellezia

Questa strada è intitolata a Francesco Bellezzia

Storie di Strada via Bellezia

Questa strada che attraversa via Garibaldi è intitolata a Gian Francesco Bellezzia, sindaco di Torino nel periodo in cui la peste mieteva vittime sia in città che nelle campagne.

Correva l’anno 1630 e Bellezzia fu implacabile nella sua battaglia contro il terribile morbo.

Le condanne a morte erano all’ordine del giorno e l’aria era impregnata dall’odore dei cadaveri bruciati di coloro che venivano indicati come untori.

Egli stesso fu colpito dalla terribile malattia; stoicamente rimase nella casa situata nella via che porta il suo nome, da una finestra impartiva gli ordini e seguiva costantemente la situazione.

Bellezzia morì nel 1675 e fu sepolto nella cripta dei Santi Martiri nell’attuale via Garibaldi.

POTREBBE INTERESSARTI:

Peste nera
Fu la più grande calamità della storia umana, solo in Europa circa 25 milioni di persone persero la vita nel giro di quattro anni (1347-1351).
La lotta alla pestilenza
Nel XIV secolo i medici erano impotenti contro la peste e potevano solo improvvisare qualche cura

 

Storie di strade: via Belleziaultima modifica: 2017-11-05T10:36:06+00:00da sabrinalibri
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento