Fontana del Frejus

Entrata per l’inferno?

Fontana del Frejus

La Fontana del Frejus di Piazza Statuto fu ideata dal conte Marcello Panissera per ricordare l’inaugurazione dell’omonimo traforo.

E’ indicata dagli esoteristi come il cuore nero della città per due motivi:
si trova ad occidente e quindi in posizione infausta per il tramonto del sole e qui vi era la “vallis occisorum” (l’attuale quartiere Valdocco), luogo di uccisione e di sepoltura, infatti ospitava il patibolo che rimase per secoli in piazza Statuto, venne poi spostato dai francesi nell’incrocio tra corso Regina Margherita e Via Cigna.

Dall’aiuola centrale della fontana si accede alla sala di comando dell’intero sistema fognario della città e la leggenda narra che lì si trovi la porta d’entrata dell’inferno

La tradizione racconta che l’angelo che sovrasta l’obelisco sia Lucifero, in effetti l’angelo più bello.

Da notare la stella (fonte di luce appunto) pitagorica a cinque punte sul capo e la penna nella mano (simbolo di conoscenza e trasmissione della stessa).

Fontana del Frejus

Fontana del Frejusultima modifica: 2018-01-09T09:16:41+00:00da sabrinalibri
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento