Voluta nel 1814 per celebrare il ritorno di Vittorio Emanuele I a Torino, la chiesa della Gran Madre, fu eretta nel 1818 da Ferdinando Bonsignore e completata poi